Una candela su misura, un regalo senza tempo.

apotechary

Natale è ormai alle porte.
Le vetrine si accendono di candele scintillanti, il bancone di legno è tirato a lucido, tutto è pronto per accogliere i clienti.
Gli oli essenziali sono ben allineati nel dispensario, le scaglie di cera brillano alla luce delle lampade, l’acqua bolle sul fuoco, in attesa.
E’ una bottega piccola, in vecchio stile, questa. Qui si creano candele profumate, da molto, molto tempo.

L’atmosfera che si respira è magica. Sarà il Natale? Il campanello tintinna sulla porta a vetri: la prima cliente della giornata, una vecchia conoscenza.
E so già cosa cercherà: una candela personalizzata, da regalare.

‘Mi piacerebbe qualcosa di speziato, se è possibile.’
‘E questa volta in un bel vaso di vetro, con tappo in legno scuro. Deve essere un regalo elegante.’
‘Si possono aggiungere delle note floreali?’
‘E il biglietto, mi raccomando, che sia tutto scritto a mano…’

Ed ecco, la magia ha inizio: una nuova candela prende forma lentamente, tra il misurare e colare, con pazienza e abilità. Fuori, il passo frettoloso della gente a caccia di regali natalizi. Dentro, la quiete e la passione di chi crea.
Mani artigiane si muovono tra contagocce, essenze d’ambra e gelsomino, da mescolare nella cera, ora liquida come oro fuso.

Osservo il lavoro certosino, fatto di piccole cose, ascolto il cuore che batte, seguendo la scia dei profumi e il fluire della cera nel vetro, mi soffermo sullo sguardo appassionato di chi compie il proprio lavoro con amore.

La candela profumata è pronta, riposa sul bancone in attesa della sua proprietaria. Presto troverà il suo posto. E’ stata creata apposta .

Il tintinnio della campanella attira la mia attenzione. Un nuovo cliente. Un nuovo progetto, una nuova idea regalo sta per nascere. E sarà un successo.
Io lo so. Del resto sono qui ogni anno, in questo periodo felice.
Sono solo un allegro albero di Natale, nella vetrina di questa piccola bottega.
Ma certe cose, davvero, le so.

Annunci

14 pensieri su “Una candela su misura, un regalo senza tempo.

  1. E’ la sceneggiatura di un delicato film di Natale.. di quelli che guardi avvolto nella coprta un po’ consumata di quand’eri piccola con una tazza bollente in mano. Ho gli occhi a cuoricino!! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...